italian

Terra, sole,
aria di Sardegna.


Ecco le materie prime sulle quali abbiamo costruito la forza del nostro molino Simec. E queste, unite all’esperienza che ogni giorno ci fa scegliere e selezionare i migliori grani duri al mondo, ci permettono di offrirvi prodotti che sono garanzia di altissima qualità.

scopri i prodotti

ercole puntozero

Dall'amore
per la nostra terra
nasce una nuova linea,
sarda al 100%.

scopri di più

La filiera

Spesso i consumatori ci chiedono rassicurazioni sulla provenienza delle materie prime usate per i nostri prodotti.

E a tal proposito siamo fieri di poter vantare, per la nostra filiera Ercole Punto Zero, il riconoscimento di filiera certificata UNI ISO 22005 a marchio registrato, che ci permette di confermare la qualità del prodotto, la sua origine sarda e la rintracciabilità di ogni singolo passaggio della produzione.

La rete

Ercole Punto Zero - il progetto di una filiera sarda al 100%, che ci permettesse di offrire un prodotto davvero locale, dal grano alla tavola - nacque più di dieci anni fa.

Un’idea capace di coinvolgere in un anno più di 500 agricoltori sardi, impegnati nella coltivazione delle sementi locali, riconosciute come le più adatte a crescere nel nostro territorio. Grani selezionati in tutta l’isola e poi coltivati nei migliori campi del Campidano, della Marmilla e del Trexenta. Non ci stancheremo mai di ripeterlo: il cuore del nostro progetto sono gli agricoltori.

Gli obiettivi

Salvaguardare la cerealicoltura sarda, sostenere l’economia regionale e aiutare i giovani a costruire nuove opportunità nel settore. Ma anche tutelare gli agricoltori, garantire un prezzo minimo e la premialità per obiettivi; sfruttare le più avanzate tecnologie applicate all’agricoltura e aumentare la superficie coltivata a grano duro in Sardegna, per valorizzare il territorio e ridurre le importazioni.

Questi sono gli obiettivi del progetto Ercole Punto Zero, forse il più ambizioso della nostra storia.

Il sementificio SIMEC

Il nostro sementificio nasce nel 2019, ed è qui che ci occupiamo della selezione, della certificazione e della vendita del grano duro da seme.

Ancora, è da questo centro di comando che forniamo supporto tecnico agli agricoltori nella gestione della coltura, rimanendo a loro disposizione per tutta la durata del ciclo produttivo: dalla gestione alla nutrizione, passando per la difesa.

I numeri

Il 2019 è stato il primo anno del grande viaggio che è il progetto Ercole Punto Zero.

Qualche numero per raccontarlo: 540 agricoltori aderenti, legati al gruppo Cellino da un apposito contratto; più di 2mila campioni analizzati in laboratorio, per garantire la corrispondenza con le caratteristiche del grano duro di filiera e trovare i migliori grani sardi sui quali continuare a costruire il progetto; 3100 ettari di superficie seminata; 260mila quintali di grano da macina certificato.

Molini a porte aperte

Molini a porte aperte

Condividiamo con voi un'esperienza memorabile

...
Facebook Twitter
X

Molini a porte aperte è stata una meravigliosa esperienza, consolidando in ogni suo aspetto i rapporti dei collaboratori. Ha coinvolto visitatori da tutta la Sardegna e ha reso casa Cellino sempre più ricca di orgoglio, soddisfazione e stupore.

Queste sono solo alcune parole che descrivono la prima edizione di Molini a porte aperte nella nostra Simec.

Molini a porte aperte

Molini a porte aperte

Simec - 11 maggio 2019

...
Facebook Twitter
X

Il nostro molino aderirà alla seconda edizione di "Molini a porte aperte"L'evento, organizzato da Italmopa (Associazione Industriali Mugnai d'Italia) con il patrocinio del Mipaaft, rappresenta un'occasione irrinunciabile per tutti coloro che sono interessati a vivere l'affascinante processo di macinazione del grano, tenero e duro, e la sua trasformazione in varie tipologie di farine e semole destinate a prodotti simbolo del Made in Italy.

Prenotatevi su marketing@pastacellino.it

Vi aspettiamo numerosi :)

Rinnovati i certificati di qualità

Rinnovati i certificati di qualità

BRC e IFS confermano la nostra eccellenza

...
Facebook Twitter
X

Nelle aziende Cellino si inaugura la primavera con un profumo di rinnovo. L'ultima creazione del Gruppo Cellino, la società "Fette di Sole", conferma con il massimo dei voti, doppia AA, le certificazioni BRC (British Retail Consortium) e IFS (International Food Standard), le quali rappresentano gli standard mondiali di riferimento in tema di igiene e di sicurezza alimentare.

Orgogliosi della nostra grande squadra e del traguardo raggiunto condiviamo con voi il nostro successo e la promessa di mantenere sempre alti gli standard qualitativi. 

Sky Running Experience

Sky Running Experience

F.lli Cellino sponsor della prima tappa della Skyrunner National Series - Italy 2019
Villacidro 14 Aprile 2019

...
Facebook Twitter
X

I carboidrati sono un prezioso alleato nello sport e rappresentano una fonte di energia facilmente accessibile e necessaria a percorrere lunghe distanze in montagna. Un adeguato carico di carboidrati vi permettererà di correre al meglio e in maniera intelligente la vostra gara.

Nel pacco gara di tutti i partecipanti le nostre gustosissime fette al malto d'orzo per regalare dolci colazioni e iniziare al meglio la giornata.

Benvenuto olio di girasole

Benvenuto olio di girasole

Siamo felici di annunciare l’arrivo delle nuove Fette Cellino: nuova ricetta, stesso gusto di sempre! Grazie all’utilizzo dell’olio di girasole, le nuove fette, nelle versioni integrali e classiche, soddisfano le preferenze di tutti. Presto, troverete anche le altre linee delle Fette Cellino nella nuova versione con olio di girasole.

...
Facebook Twitter
X

 

packcerchio

Grano, semola, farina e dintorni.

Le migliori materie prime, del mondo e della Sardegna: dal grano alla farina, dal campo alla tua tavola.

pallino-rosso

Grano tenero
e grano duro

Sono tanti i dubbi quando si parla di grano, semola e farina. Quali sono le differenze fra grano duro e grano tenero? Cosa si ottiene dalla loro lavorazione?

Partiamo dalle spighe: se quella del grano duro ha lunghe parti filamentose - le cosiddette “reste” - nel caso del grano tenero queste sono piccole o assenti. Ancora, il chicco della prima è traslucido, allungato e resistente, mentre il secondo è opaco, tondeggiante e friabile.
pallino-rosso

Semola
e farina

Ma, soprattutto, la grande differenza: dal grano duro si ottiene la semola, dalla grana grossolana e giallo-ambra; da quello tenero, invece, la classica farina bianca. L’impasto della semola ha poi poca estensibilità e un’alta tenacità, e per questo è ottimo per produrre pane e pasta. Al contrario, la buona estensibilità e la ridotta tenacità del grano tenero, rendono il suo impasto perfetto per i prodotti lievitati, come dolci, pizze, pasta fresca e all’uovo. Ed entrambe, ancora, possono essere di diverse qualità: sono quattro le categorie di semola, a seconda della raffinazione - semola, semolato, semolato integrale e farina di grano duro - e ben cinque le varietà di farina: dalla 00 fino all’integrale, passando per la 0, la 1 e la 2.
pallino-rosso

Ambito
zootecnico

Ma in casa Simec non produciamo solo semola e farina!

Dalla macinazione otteniamo anche crusca, cruschello, farinaccio e tritello, sottoprodotti preziosi destinati all’alimentazione animale.
pallino-rosso

Una farina,
tanti formati.

trionfo

Qualità
e quantità.

3.000.000 di quintali:
è questa la straordinaria capacità del nostro molino Simec, uno dei più grandi, moderni e tecnologici d'Italia.

Il laboratorio,
dove accade la magia.

Tradizione, passione e le migliori materie prime sono indubbiamente gli ingredienti della nostra produzione, ma se da anni possiamo garantire prodotti di qualità altissima è grazie al lavoro in laboratorio del nostro team. Analisi, studio, precisione: queste, da sempre, le parole d’ordine.

Il sementificio, cuore della produzione.

Dall’affidamento agli agricoltori del migliore grano da semina fino alla coltivazione, passando per i controlli che garantiscono l’osservazione della disciplinare di produzione; e, ancora, la gestione degli scarti a uso zootecnico: di questo ci occupiamo nel nostro sementificio.

Da oltre vent’anni.

Nel 1994 nasce Simec, la Società Industria Molitoria Ercole Cellino, specializzata nella produzione di farine, semole e semolati, e nella commercializzazione di cereali

Simec è uno degli stabilimenti molitori più Scopri tecnologici d’Italia. Si pensi al trasporto della semola dal molino al pastificio: se, nel 2007, questa operazione richiedeva circa 150 litri di gasolio al giorno, oggi - grazie alla sostituzione delle cisterne con un grosso tubo pneumatico - vengono trasferiti ben 250 quintali di semola all’ora, senza dispersione di polveri né utilizzo di carburante.

Un consumo energetico comunque notevole, assorbito in buona parte dal nostro impianto fotovoltaico, che ci permette oggi di ridurre del 15% le emissioni di CO2.

A oggi, più di vent’anni dopo l’acquisizione, i risultati raggiunti dal molino Simec possono dirsi più che positivi. Se la produzione è passata dalle 45mila tonnellate del 1994 alle 235mila del 2018, il catalogo di produzione è arrivato a contare ben 15 diverse varietà di farina.

Numeri che raccontano i successi sul mercato: oggi i prodotti del molino vengono esportati in Italia e in Inghilterra, e sono 18 le collaborazioni in private label.
top